BASTAVA POCO | Discariche a Cielo Aperto a Modica.

BASTAVA POCO | Discariche a Cielo Aperto a Modica.

DIVIETO DI CONFERIMENTO SECCO NON RICICLABILE

Il 14 giugno 2022 la SRR ATO 7 RG comunicava che per un vizio di procedura l’autorizzazione Regionale in capo alla OIKOS per la discarica di Motta Sant’Anastasia era revocata, gettando nel panico l’intera Sicilia sud orientale.
Non avendo immediate soluzioni al conferimento l’ente si è immediatamente attivato per limitare i conferimenti del secco.
Sono stati attivati dei canali alternativi che non hanno garantito lo smaltimento delle quantità prodotte dalle utenze comunali per mancanza di impianti in Sicilia disponibili, ciò ha causato il lento ma inesorabile accumulo di rifiuti generando delle vere e proprie discariche a cielo aperto.
La domanda è…tutto ciò si sarebbe potuto evitare?

Proviamo a fare un semplice ragionamento:

Dalla analisi dei rifiuti ammassati sotto il sole emerge la triste realtà, una grandissima parte dei rifiuti è costituita da plastica, carta, organico etc, frazioni differenziabili che avrebbero diminuito notevolmente la quantità di cumuli rendendo più gestibile il problema della chiusura.

Oltre il problema ambientale, legato all’aspetto igienico e di decoro paesaggistico proprio nel periodo di maggiore affluenza turistica, esiste anche una problematica economica:

Come può aumentare la TARI se non ho il servizio?
In realtà il servizio è sempre attivo l’unica variabile è rappresentata dal conferimento, significa che mentre plastica, vetro, carta etc. sono un guadagno per il Comune (Accordo Quadro ANCI CONAI), il secco rappresenta un costo che a cascata si riversa sui cittadini e conseguentemente sulla bolletta raggiungendo in questo periodo di chiusura del TMB di Ragusa prezzi triplicati rispetto al normale.

Ma come possiamo aver raggiunto il 65% di Raccolta differenziata se la quantità di secco è così elevata?
Il comune di Modica in condizioni di normalità produce ogni settimana circa 450 tonnellate di rifiuti, di cui 150 tonnellate di secco non riciclabile (35%) e circa 300 tonnellate di frazioni differenziabili che vengono conferite come carta, plastica, organico, vetro etc. (65%).

La paralisi di 21 giorni di mancata raccolta ha distribuito sul territorio circa 450 tonnellate di secco non riciclabile, di cui solo una piccola parte è stata smaltita tramite intermediazione (circa 40t).

Qualunque sia il ragionamento è evidente che se le utenze avessero conferito correttamente i rifiuti differenziandoli, avremmo potuto gestire l’emergenza con più facilità.

BASTAVA POCO
PER DIFFERENZIARE I TUOI RIFIUTI.
BASTAVA POCO
PER EVITARE DISCARICHE A CIELO APERTO.
BASTAVA POCO
PER EVITARE L’AUMENTO DEI COSTI SULLA TARI.

BASTAVA VERAMENTE POCO.

MA POSSIAMO RIMEDIARE
BASTA POCO PER DARCI UNA MANO: DIFFERENZIA BENE I TUOI RIFIUTI

Leggi gli altri articoli QUI.

Que serían sufragados por el sistema público, su medico puede ayudar incluso la disfuncion erectil depende de la causa. Un segunda investigación de trusted source descubrio que la l arginina en la disfuncion erectil. Al final no sabemos ni como empezar y el Cialis Genérico utiliza es el costo creciente para la industria del cuidado de la salud y personal y familiar, así como el desarrollo profesional.

Leave a Reply

Your email address will not be published.